Sidi Bou Said: Nel Blu dipinto di Blu

“Nel blu dipinto di blu,felice di stare lassù”
Da poco ritornata da un blogtour in Tunisia e fremo dalla voglia di raccontarvi la tappa che più fra tutte mi ha rapita: Sidi Bou Said.
Non è la prima volta che vengo in questo villaggio, ma in quest’ultimo viaggio mi sono potuta gustare al cento per cento tutte le sfaccettature della Tunisia che, nei viaggi precedenti non ho potuto assaporare.  E così mi sono ricordata di essere follemente innamorata di queste terre in particolare di Sidi Bou Said la città blu cobalto.

Tanto mille e una notte quanto Santorini.
Ecco quali sono i primi pensieri rivedendo questa cittadina. Sì, ripeto per me non è la prima volta in questo paese ne tanto meno spero l’ultima, ma ritornarci mi ha fatto molto ricredere in questa meta tanto da volerci tornare al più presto. In questo viaggio i miei occhi hanno visto davvero qualcosa di diverso e magico, qualcosa che non so descrivere per questo non mi dilungherò molto ma lascerò parola alle fotografie ma di cui, è doveroso premettere qualche appunto.

Sidi Bou Said, è una cittadina a nord della Tunisia ad una ventina di chilometri circa dalla capitale, riconosciuta per essere stata la città degli artisti. Eh sì, perché un tempo in questa cittadina vivano famosi artisti arabi ecco perché ancora oggi rimane un villaggio borghese dove di certo parcheggiati non si trovano di certo il pandino del nonno ma bensì RangeRover e suv di ultima generazione. “Qui le case” – mi dice una ragazza della zona – “vengono a costare 250 mila euro circa ed infatti ci vivono famiglie benestanti”. Ma è proprio di queste casette che ci si innamora, queste casette bianche come il latte e blu come il mare, che il barone Rodolphe d’Erlanger fece adottare come norma urbanistica e che ora è fonte di turismo.

 

azzurro sidi bou said #viaggiareapois portone azzurro sidi bou said #viaggiareapois sara a sidi bou said #viaggiareapois sara in sidi bou said #viaggiareapois scorci di sidi bou said #viaggiareapois si intravede una porta blu sidi bou said #viaggiareapois sidi bou said sala incontri #viaggiareapois

Camminare per le strade di questa cittadina diventa davvero una passeggiata, poichè ogni passo è una scoperta e ad ogni passo si scoprono scorci di una Tunisia inaspettata, una Tunisia da preservare.
C’è da stupirsi ad ogni portone che si incontra, la cosa bella poi è che questi portoni non sono tutti uguali ma bensì colorati dalle mille sfaccettature di un azzurro cielo che fa da una perfetta cornice a questo angolo di paradiso.

portone azzurro sidi bou said #viaggiareapois

porta blu sidi bou said #viaggiareapois

porta alta blu sidi bou said #viaggiareapois

 

Tappa fondamentale a Sidi Bou Said al Caffè delle stuoie dove rilassarsi per bere il tipico te caldo con pinoli.
Questo locale è molto famoso, poichè vanta di una grossa scalinata rendendolo unico per la sua vista mozzafiato.
Oltre a ciò se la vostra permanenza dilaga anche durante le ore del pranzo vi consiglio di mangiare sulla terrazza del ristorante Au Bon Vieux Temps, la vista da lì è impagabile e regala una sensazione rilassante per tutta la permanenza. Qui ho mangiato un cous cous davvero strepitoso, quindi super consigliato!

cous cous sidi bou said #viaggiareapois

Cous Cous

uovo fritto sidi bu said #viaggiareapois

Uovo fritto

#viaggiareapois

Seguimi sui social:

FACEBOOK
TWITTER
INSTAGRAM
Guarda i miei video su YOUTUBE 

logo

10 Comments

Lascia un commento