Potsdam la città verde (Day 1)

Welcome back.

Eccomi tornata,  reduce da una mini vacanza all’insegna della cultura e natura a Potsdam, una cittadina a quaranta minuti da Berlino.
Una piccola città che mi ha davvero sorpreso per la sua bellezza e tranquillità.
Cosa visitare a Potsdam la piccola città prussiana?
Continua a leggere.

Innanzi tutto per chi volesse  visitare Potsdam consiglio di suddividere la città in zone così da non perdere tempo e visitarla giorno per giorno.
Suddividerei  quindi la città in zona centrale la quale include tutte quelle attrazioni che si diramano tra le vie che attraversano la Friedrich-Ebert-Straße ( e che sono assolutamente visitabili in un giorno), la zona a ovest per la visita al Park di Sanssouci e Charlottenburg e la zona a nord per la visita del quartiere prussiano con relativo parco ed infine il Park Bebelsberg.

Il centro di Potsdam.
Assolutamente da visitare ( partendo dalla stazione e andando verso nord con la linea 92 o 96 del tram) è l’Alter Markt che dal suo significato di mercato vecchio è la piazza principale di Potsdam. Tale piazza di forma irregolare è composta dalla chiesa di San Nicola dal tedesco St. Nikolaikirche, un obelisco centrale, il Potsdam Museum, il Palazzo Barberini ( che aprirà nel gennaio 2017) e il Stadtschloss il vecchio castello.
Chiese e palazzi di una maestosa bellezza.

chiesa di san nicola potsdam #viaggiareapois

Chiesa di San Nicola

La chiesa di San Nicola è stata ricostruita dopo i violenti bombardamenti della seconda guerra mondiale e presenta una pianta a croce greca. Le forme esterne risalgono al periodo neoclassico ed è formata da quattro torrette ed una cupola.
Proprio di fronte vi è un obelisco.

Stadtschloss potsdam #viaggiareapois

Stadtschloss

Il Stadtschloss fu un castello per la difesa della città in difesa dell’attraversamento del fiume Havel.
Attualmente ospita l’organo parlamentare del Brandeburgo.

chiesa san pietro e paolo potsdam #viaggiareapois

Chiesa San Pietro e Paolo – Potsdam

Salendo verso nord consiglio di fermarsi all’incrocio con la via Brandenburger Straße, qui un ottima vista della chiesa di Pietro e Paolo, una chiesa dai caratteri ortodossi che merita comunque una piccola visita mentre, al polo opposto si trova una riproduzione della porta di Brandeburgo costruita su ordine di Federico II di Prussia che fece abbattere e poi ricostruire per la vittoria della Prussia nella guerra dei sette anni.

porta di brandeburgo potsdam #viaggiareapois

Porta di Brandeburgo – Potsdam

La porta di Brandeburgo è molto simile all’ arco di Costantino a Roma e un tempo per recarsi a Brandeburgo si doveva passare obbligatoriamente da quella porta.
La Brandenburger Straße è la via più “viva” di Potsdam. Qui tanti ristoranti, barettini, negozietti colorano la strada e danno vita alla città di Potsdam, ma il più è ancora più a nord nel quartiere olandese il Holländische Viertel.

quartiere olandese potsdam #viaggiareapois

Quartiere Olandese Potsdam

Deliziose casette di mattone rosso rendono il quartiere olandese, uno dei quartieri più caratteristici della città ma ammetto anche più bello che io abbia mai visto.

quartiere olandese potsdam 2 #viaggiareapois quartiere olandese potsdam 1 #viaggiareapois
Il quartiere fu costruito per accogliere gli artigiani olandesi dell’epoca mentre oggi ci troviamo tipici ristorantini e negozietti handmade che creano un’ottima atmosfera ancor’oggi al quartiere.

Nauener Tor a Potsdam cosa è #viaggiareapois

Nauener Tor

Proprio qui un’altra porta la Nauener Tor utilizzata per separare la zona centrale da quella nord ed un tempo visto che affianca il quartiere artigiano olandese permetteva dei militari e mercanti.

Ecco questo mi sembra un giusto mini tour per un primo giorno a Potsdam o anche per chi volesse visitare le principali attrazioni in un giorno.

#viaggiareapois

Seguimi sui social:

FACEBOOK
TWITTER
INSTAGRAM
Guarda i miei video su YOUTUBE 

logo

 

Lascia un commento