ItaliaTrentinoVal Senales

Weekend in Val Senales. Cosa fare in inverno (anche per chi non sa sciare)

Appena tornata da un mini weekend in Val Senales e già non vedevo l’ora di raccontarvi punto per punto tutto quello che c’è da fare in inverno in questo magnifico paradiso… anche per chi come me non sa sciare.
Prendete bene appunti che potrebbe essere un idea per il vostro prossimo fine settimana!

COME ARRIVARE IN VAL SENALES? 
In base alla frazione e l’hotel in cui alloggiate consiglio di arrivare in Val Senales in macchina, è sicuramente il mezzo più comodo. Molti alloggi sono ora convenzionati con il pullman che porta alla valle o all’inizio delle piste da sci in base agli spostamenti che dovete fare quindi, grazie al biglietto gratuito del bus potrete non aver più bisogno di utilizzare la macchina durante la vacanza.
Vi consiglio di chiedere al momento della prenotazione se questo servizio di pullman gratuito è incluso nell’hotel. 
Il pullman passa ad ogni fermata ogni ora circa (Linea 261).
Costo del biglietto singolo 2€.

P.S. L’unico distributore di benzina è a Madonna di Senales altrimenti le altre stazioni di servizio sono a Naturno a una quindicina di minuti di macchina. 


DOVE ALLOGGIARE IN VAL SENALES? 
Io ho alloggiato al Hotel Vernagt, un hotel 4 stelle per cui ho trovato una super offerta a cui non potevo rinunciare.  Al mio arrivo mi è stata data una junior suite con vista lago di Vernago.
Una camera in classico stile altoatesino con un grande bagno con doccia e una vista davvero mozzafiato, ideale per una sorpresa romantica.
L’hotel è molto grande, con una spa con sauna nudista che consiglio per rilassarsi dopo una faticosa giornata sulle piste o una lunga passeggiata.
Il cibo è buonissimo sopratutto il menù della cena, ottimo lo strudel di speck e zucchine, anche la colazione è abbondante e con varietà fra dolce e salato.
Hotel molto adatto anche a famiglie con bambini.

Camera Junior suite con vista panoramica – Hotel Vernagt

COSA FARE IN VAL SENALES IN INVERNO? ANCHE PER CHI NON SA SCIARE?
1.TOUR DELLE CHIESE E CASTELLO DI JUVAL
2. PASSEGGIATA ATTORNO AL LAGO
3. SCI DI FONDO O CIASPOLE
4. SLITTINO
5.  SCI O SNOWBOARD 
6. RILASSARSI IN SPA

1. TOUR DELLE CHIESE E CASTELLO DI JUVAL 
La prima chiesa che si incontra nel salire e che balza subito all’occhio per la sua bellezza è il Santuario della Madonna di Senales.
È una delle chiese più sacre e antiche che ci siano in Alto Adige.
Il Santuario in stile gotico-barocco è circondato da un cimitero con lapidi in rame e bronzo decorate da due famosi artisti della valle.
Oltre al santuario, esiste anche un apposito sentiero di pellegrinaggio, che parte a sud del paese giungendo alla chiesa. Il percorso inizia nella località sportiva Texel a sud del paese e si addentra nel bosco di larici passando per un totale di sei stazioni raffiguranti Maria. Durata del percorso un’ora circa.
Salendo poi nella frazione di Vernago, si incontra una piccola chiesetta che si affaccia sul lago di Vernago molto caratteristica, e infine l’ultima chiesa è una piccola cappella alla fine delle piste nella fazione di Maso Corto.
Oltre alle chiese è consigliato visitare il Castello Juval, arroccato in un’altura.  Questo castello medievale è ora sede di un museo che conserva dipinti e collezioni sacre riguardanti il mondo della montagna.
Costo ingresso adulto 10€

Santuario della Madonna di Senales

2. PASSEGGIATA ATTORNO AL LAGO
Ovviamente la passeggiata attorno al Lago di Vernago è fattibile solamente se non c’è neve e i sentieri sono ben indicati dai cartelli che circondano il lago. 
In alternativa, un punto panoramico dove scattare delle belle foto è dal piazzale della piccola chiesetta di Vernago.
Durata giro del lago: 2 ore circa

3. SCI DI FONDO
Davanti alla Baita Lazaun c’è una bellissima pista per sci di fondo lunga più di due chilometri che ho provato per la prima volta quest’anno. Per fare qualcosa di diverso rispetto al solito slittino (perché sì ho preso qualche lezione di sci ma sarei in grado di fare solo la pista baby a spazza neve),  la pista di sci di fondo è una valida alternativa per una “camminata” con gli sci tra i monti innevati. 
La consiglio veramente a tutti, sì ci sono delle piccole salite e discese ma sono molto fattibili e secondo me molto meno “pericoloso” rispetto allo slittino.
Costo noleggio attrezzatura da sci di fondo: 11€ mezza giornata 
Costo biglietto andata e ritorno Cabinovia Lazaun: 12€

4. SLITTINO
La pista dello slittino che parte dalla Baita Lazaun è una pista lunga più di tre chilometri per divertirsi tra amici o in famiglia perché è una pista di neve fresca adatta proprio a tutti. Ovviamente per bambini piccoli è obbligatorio l’accompagnamento di un adulto.
Costo noleggio slittino Rent&Go Sport YourSelf Val Senales: 8€ al giorno 6€ mezza giornata
Costo skipass mezza giornata 26€

5. SCI O SNOWBOARD SULLE PISTE IN VAL SENALES
Sono davvero tantissime le piste da sci o per snowboard in Val Senales sia per grandi che per piccoli.
Quando ero più piccola, ci sono stata due volte per prendere lezioni di sci e ho trovato sempre insegnanti preparati, bravi ma sopratutto pazienti per una imbranata come me.
PER PREZZI SKIPASS GUARDA QUI

6. RILASSARSI IN SPA
Sopratutto in inverno scegliete un hotel con la spa, sarà una piacevole coccola dopo una giornata sulla neve.

Spa vista lago di Vernago – Hotel Vernagt

DOVE MANGIARE IN VAL SENALES? 
1. FINAILHOF
Il Maso Finailhof è  un ristorante-bar situato nella frazione di Vernago e si trova quasi a 2000 metri di altezza in una posizione panoramica sul lago. Per arrivarci la strada è stretta in salita ma ci sono tante rientranze durante il percorso (di quasi due chilometri). La strada è sempre molto pulita anche quando c’è la neve ma consiglio vivamente di parcheggiare prima del ponte, prima di rimaner bloccati con la macchina come ho fatto io!
Il cibo qui è veramente ottimo sopratutto se volete provare piatti tipici della zona. 
Io e le mie amiche abbiamo assaggiato lo speck, il gulasch con patate e la kaiserschmarren tutto super buono.
Costo: 10-15€ a persona

Gulasch con patate

2. BAITA LAZAUN – RIFUGIO LAZAUNHUTTE
Per una pausa tra una discesa e l’altra o soltanto per bere qualcosa in compagnia con una vista spettacolare, la Baita Lazaun è il rifugio più economico sia per la funivia sia per i piatti sulle piste di Maso Corto in Val Senales. Ottima la mega cotoletta con patatine poi visto la giornata super “calda” e soleggiata siamo riuscite a mangiare  sui tavoli fuori e la vista è davvero impagabile.
Costo 15€ a persona

Cotoletta e patatine Rifugio Lazaun

COSA MANGIARE IN VAL SENALES? 
1. TAGLIERE DI SPECK E FORMAGGI TIPICI CON PANE SCHUTTELBROT 
Non può mancare una bella e buona mangiata di speck dell’Alto Adige accompagnato da formaggi nostrani e il pane Schüttelbrot, il pane tipico con all’interno cumino e finocchio.

2. KAISERSCHMARREN
La Kaiserschmarren  è una frittata dolce fatta con uova sbattute, marmellata fatta in casa di ribes o mirtilli e una spolverata di zucchero a velo. Veramente una delizia! Il dolce è un dolce tipico austriaco ma che ormai viene proposto in molti ristoranti e masi del Tirolo.

3. NEVE LATTE 
Il dolce “Neve Latte” è un dolce tipico che fanno solo in Val Senales ed è un composto preparato con pane raffermo, uvetta, cannella, pinoli latte e panna, anche questo buonissimo… da leccarsi i baffi.

 

#viaggiareapois
Seguimi sui social:
FACEBOOK
TWITTER
INSTAGRAM
Guarda i miei video su YOUTUBE

logo

Lascia un commento