#AmazingBrescia Macelleria Polastrì il ritrovo tradizioni culinarie Franciacortine – Blogtour con ArteconNoi

Sapete benissimo che sul settore cibo io non mi tiro mai indietro sopratutto se riguardano prodotti della ma terra.
Eccomi oggi a parlarvi del Blogtour in Franciacorta che ho fatto con altri colleghi Travel Blogger Bresciani  il 19 marzo scorso.

La visita ha avuto luogo in tre luoghi differenti per avere un panoramica di tre aziende differenti.

Le aziende di cui io e i miei colleghi abbiamo fatto tappa con le guide di ArteconNoi sono lazienda vinicola Barone Pizzini, la macelleria Polastrì e nella Riserva naturale dell Torbiere del Sebino dove, in quest’ultimo per motivi lavorativi non sono potuta esserci.

E’ consigliata la lettura con un bel bicchiere di vino Franciacorta e qualche fetta di salame per non rischiare di morire di fame o di gola.

Prima tappa: Cantina vinicola Barone Pizzini a Provaglio d’Iseo
Un sole che spaccava le pietre, un pizzico di caldo primaverile e un prato verde raggiunte hanno dato il via ad una giornata tra blogger bresciani in un panorama spettacolare che è quello della Franciacorta. 
La prima azienda in cui siamo stati è la cantina vinicola Barone Pizzini e ve ne parla il mio collega Emanuele di RecYourTrip proprio in questo articolo -> Visita Cantina Vinicola Barone Pizzini di RecYourTrip

vigneto barone pizzini di #viaggiareapois
Vigneto Barone Pizzini
barone pizzini
Barone Pizzini
interno barone pizzini
Interno Barone Pizzini
botti barone pizzini
Botti Barone Pizzini

 

Seconda tappa: Macelleria Polastrì
E’ spettata naturalmente a me la tappa più golosa..ma quanto mi dispiace? Mmmmm…proprio meno di zero.
Vi parlo quindi della macelleria che è diventata un punto di riferimento in Franciacorta per il settore culinario, la Macelleria Polastrì. Una tradizione che si rimanda dal 1840 allo stesso tempo congiunta all’innovazione come la preparazione di salami con miele,liquirizia o cacao  accompagnate alle birre artigianali del territorio.
“Tutto per passione”
è il motto di Angelo che all’età di 83 anni suonati ha ancora la grinta di un ragazzino nella preparazione dei Suoi salami. I salami vengono quindi preparati seconda le ricetta secolare che comprende la lavorazione del maiale con sale, spezie e vino. Il salame lungo invece, è fatto con budello gentile e viene solitamente acquistato per feste importanti come matrimonio, battesimi e altro.
Molto importante nella preparazione sono il vino e gli aromi che incidono nella prodotto finale e nel suo sapore e sopratutto sulla vendita. Oltre a questo punto forte l’azienda produce anche formaggi, casoncelli e pasta fresca.

etichetta macelleria polastri
Macèlér Polastri
salame lungo
Salame lungo
salami
Salami
aromi salami macelleria polastri
Spezie per Salami
pasta fresca macelleria polastri
Pasta Fresca
formaggio macelleria polastri
Formaggio

salami macelleria polastri macelleria polastri

Terza tappa: Riserva naturale delle Torbiere del Sebino
Su questa fermata io non posso esprimere nessun pensiero perché come anticipavo prima per motivi di lavoro sono dovuta scappare e perdermi questa meraviglia ma Michela,  è stata bravissima a parlarvene ecco qui -> Riserva naturale delle torbiere del Sebino

Ti può interessare…UN POMERIGGIO ALLE TORBIERE DEL SEBINO: GUARDA QUI TUTTI I MIEI SCATTI

#viaggiareapois

Seguimi sui social:

FACEBOOK
TWITTER
INSTAGRAM
Guarda i miei video su YOUTUBE 

Sara Gaffurini

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *