Ebbene sì sono stata a New York nel periodo di Pasqua ben due volte, e per ben due volte non ho voluto farmi mancare la bellissima parata di cappelli e di costumi che si svolge sulla 5th Avenue a NYC nella mattinata del giorno di Pasqua: la Easter Bonnet Parade. 

Possiamo dire che la prima volta è stato parecchio “culo”, io e mia mamma avevamo deciso di visitare il Top of The Rock quella mattina e per puro caso abbiamo beccato la sfilata che inizia all’incirca verso la Cattedrale di San Patrizio (St. Patrick’s Cathedral) quindi zona Rockfeller Center e continua fino a Central Park salendo sulla 5th Avenue.

La sfilata dal nome “Easter Bonnet Parade” risale intorno al 1800 ed è una sfilata molto particolare, creativa e suggestiva sia per i turisti che per gli abitanti di New York City.
È un evento molto atteso ogni anno, in cui terminata la messa pasquale grandi e piccini sfoggiano sulla strada principale della grande mela stravaganti cappelli e appariscenti copricapi quasi ad imitare le sfilate parigine di alta moda.
Inoltre, durante la sfilata vengono improvvisati  balli anni 50 nei quali tutta la gente inizia a scatenarsi sulle note delle canzoni di Chuck Berry.

CONSIGLIO: Da vedere assolutamente a New York a Pasqua è la zona The Channel Gardens, ossia i giardini di fronte la pista di pattinaggio del Rockfeller Center. Ogni hanno vengono curati alla perfezione e decorati con addobbi pasquali come uova e conigli giganti.
La parata è molto lunga quindi non siate frettolosi, non precipitatevi alle 7 di mattina perché non serve a nulla anzi consiglio di raggiungere l’area per le 11-11.30!

Ecco qualche scatto delle vecchie parate (Anno 2013 -2016) 






Booking.com

#viaggiareapois
Seguimi sui social:

FACEBOOK
TWITTER
INSTAGRAM
Guarda i miei video su YOUTUBE