Cosa c’è di meglio che inaugurare questo venti-venti con un bel viaggio-progetto in solitaria nella Repubblica delle Maldive?

Sono fresca fresca di un viaggio alle Maldive, più precisamente di un viaggio a Dhiffushi, un piccolo atollo appartenente agli atolli di Kaafu situati a nord di Malé, la capitale Maldiviana nella quale il mio volo diretto da Milano è atterrato dopo circa quasi 10 ore di volo.

Come avrete capito Dhiffushi è l’atollo che ho scelto per questo mio soggiorno alle Maldive, un atollo molto economico e pieno di Guest House.

Dhiffushi è isola di poco più di mille abitanti e lunga poco meno di un chilometro dove è possibile conoscere le vere Maldive, la sua gente, i suoi colori e le loro abitudini.
La popolazione di Dhiffushi è molto tranquilla, rispettosa e assolutamente non invasiva, le case sono rudi e in tutta la sua superficie si possono trovare una moschea, due scuole, un ospedale con annessa farmacia, un campo da calcio, qualche negozio e non più di dieci locali dove mangiare.


Il mare è spettacolare e secondo me ancor meglio dei video che si vedono in tv, le persone sono molto cordiali e gli abitanti altrettanto ingegnosi, per esempio sanno trasformare in tre nano secondi delle panchine di corda in uno stendino per abiti.
Ovviamente come in tutte le cose però c’è anche l’altro lato della medaglia…ahimè ho trovato sull’isola di Dhiffushi molta sporcizia e inquinamento.
Sull’atollo non esiste ancora la mentalità del riciclo ne tantomeno della raccolta e divisione dei rifiuti e nel caso dell’inquinamento come dicevo prima l’isola essendo molto piccola sarebbe assolutamente da girare in bicicletta se non addirittura a piedi ed invece, utilizzano tutti dei motorini inquinando l’aria di questo meraviglioso territorio da salvaguardare.

ITINERARIO UNA SETTIMANA ALLE MALDIVE – UNA SETTIMANA A DHIFFUSHI

1° GIORNO: Arrivo a Dhiffushi – Giro perlustrativo
2° GIORNO: Giornata alla South Beach Dhiffushi
3° GIORNO: Giornata alla Sand Bank + Snorkelling
4° GIORNO: Mattinata di snorkelling/immersione + pomeriggio alla Bikini Beach di Amerrua
5° GIORNO: Giornata alla Bikini Beach Bar 420 + Crociera al tramonto con i-+ Delfini
6° GIORNO: Hulhumale (NO MALÉ) e snorkelling con gli squali
7° GIORNO: Partenza da Malé



1° GIORNO ARRIVO A MALÉ E GIRO PERLUSTRATIVO PER DHIFFUSHI

Una volta arrivati a Malé, superati i controlli di sicurezza proprio fuori dall’aeroporto si prendono le Speed Boat.
Solitamente se prenotate una Guest House, mettetevi in contatto con loro per farvi prenotare la soluzione che più vi aggrada per il vostro viaggio, un consiglio personale è di prendere la Speed Boat perché stanchi del viaggio capisco che si voglia arrivare il prima possibile all’alloggio scelto.

Una volta arrivati a Dhiffushi io ho alloggiato al Ranauraa Inn, una Guest House molto semplice ma ottima nel rapporto qualità-prezzo. La ragazza della reception è stata carina a portarmi in giro per l’isola per farmi vedere quali sono le bikini beach, i ristoranti, i super market, insomma abbiamo fatto un giro perlustrativo per capire come è l’isola.
Poi ovviamente in base all’orario del vostro arrivo potete iniziare la vostra vacanza spaparanzati in spiaggia.


COSTO SPEED BOAT:
Da Malé a Diffushi (e viceversa) 35$ a persona a tratta  durata 45 minuti
COSTO FERRY BOAT: Da Malé a Diffushi ( e viceversa) 2$ a persona a tratta durata 3 ore circa
COSTO A COPPIA DI UNA STANZA AL RANAURAA INN:
300€ a settimana (150€ a coppia solo pernottamento)

2° GIORNO: GIORNATA ALLA SOUTH BEACH

La Bikini Beach secondo me più carina di Dhiffushi è la South Beach (SUNSET BEACH), la spiaggia a sud dell’isola dove troverete un po di sdraio, delle capannine e grandi alberi per ripararsi all’ombra
Questa spiaggia è l’ideale per vedere gli squaletti, cullarsi dalle due amache e ammirare tramonti da togliere il fiato.

3° GIORNO: GIORNATA ALLA SAND BANK + SNORKELLING

Dalla vostra Guest House chiedete il listino delle escursioni che organizzano ma in tal caso potete prenotare anche in altre Guest House se trovate dei prezzi più economici.
All’incirca a metà della vostra vacanza vi consiglio l’escursione alla Sand Bank più snorkelling nella stessa giornata.
Ovviamente valutate voi se fare l’escursione di solo 3 ore, metà giornata o intera giornata in base ai costi e a quello che volete fare nei giorni seguenti ( vi riporto qui sotto le varie tipologie di escursioni dalla mia Guest House e i relativi costi).

La Sand Bank è un’isola di sabbia in mezzo al nulla, in mezzo al mare dove regna un ambiente incontaminato e la pace dei sensi.
Se siete fortunati potete vedere gli squali e i polipi molto vicino a riva. Chi vi porta a fare questa tipologia di escursione porterà tutta l’attrezzatura sia per lo snorkelling (se ne siete sprovvisti) sia gli ombrelloni da posizionare sull’isolotto e cibo e acqua per tutti i partecipanti.

Vi consiglio in abbinata alla Sand Bank lo snorkelling perché con un prezzo molto vantaggioso (35$ a persona l’escursione di tre ore circa) potete nuotare in mezzo a una miriade di pesci colorati e sicuramente potrete vedere anche le tartarughe, quindi piuttosto che fare solo snorkelling di tartarughe che costa 20-25$ per un ora con 10 dollari in più fate due escursioni in una sola giornata.

Solitamente queste tipologie di escursioni anche se identiche costano molto di più nei resort perché il ragionamento degli organizzatori delle escursioni è “tu puoi permetterti di stare in un resort e spendere 3000 euro l’escursione la paghi 100… tu stai in una semplice guest house l’escursione la paghi il triplo in meno” quindi valutare la soluzione delle Guest House alle Maldive è la soluzione più economica non solo per il pernottamento ma per tutto ciò che ne consegue durante la vacanza (cibo ed escursioni).

Escursione alla Sand Bank

4° GIORNO: MATTINATA DI SNORKELLING O IMMERSIONE + POMERIGGIO ALLA BIKINI BEACH DI ARAAMU

Un’altra giornata che inizia con dello strabiliante snorkelling. (Solitamente orario di partenza 9.30 circa durata 2-3 ore)
Contattate questo ragazzo (Aness Ahmed +9609648473) perché vi porterà sempre con un piccolo motoscafo in un punto di barriera corallina davvero sbalorditiva. Rispetto al primo snorkelling (comunque bellissimo) qui l’acqua era davvero più limpida e ho potuto ammirare altre varietà di pesci, stelle marine e barracuda che ne primo snorkelling non avevo visto.
Se invece preferite fare immersione rivolgetevi a Dhiffushi Water Sport (vicino al café 420).
COSTO SOLO SNORKELLING: 70$ per tre persone

CONSIGLIO: Se fate più escursioni durante la vacanza e se siete in più persone cercate di contrattare sul prezzo.
Al ritorno, dopo pranzo vi consiglio di stare alla Bikini Beach dell’Hotel Araamu, anche qui i lettini che trovate sono gratuiti e trovate qualche altalena dove leggere un buon libro con il sottofondo del rumore delle onde. 

5° GIORNO: GIORNATA ALLA BIKINI BEACH BAR 420 + CROCIERA AL TRAMONTO CON I DELFINI

Ultimo giorno a Dhiffushi.
Di fronte al bar-café 420 (a mio parere il più buono dell’isola) c’è l’ultima Bikini Beach dell’isola che è ottima per ammirare i tramonti maldiviani.
Anche qui lettini gratuiti ma pochi alberi per l’ombra.
Vi consiglio poi di tornare in Guest House per le 15.30 per sistemarvi un attimo che alle 16 si parte per l’escursione della crociera al tramonto con i delfini.
Mi è piaciuta tantissimo l’escursione della mia Guest House perché partendo alle 16 ho potuto vedere un sacco di delfini visto che eravamo l’unica barchetta in mezzo al mare mentre tutte le altre Guest House sono arrivate per le 17 e i delfini infastiditi si facevano vedere poco o erano molto distanti e difficili da fotografare.

COSTO ESCURSIONE CROCIERA AL TRAMONTO CON I DELFINI: 30$ a persona

6° GIORNO: HULHUMALE (NO MALÈ) E SNORKELLING CON GLI SQUALI

Siccome il volo del rientro in Italia era al mattino presto ho deciso di andare un giorno prima nei dintorni all’aeroporto così da essere più tranquilla e non rischiare di perdere l’aereo. In realtà questa opzione è stata l’idea di molti che ho conosciuto perché capita che se c’è maltempo, mare mosso o ritardi si è sicuri di arrivare in tempo per il ritorno.
Così, da Dhiffushi ho preso questa volta la barca lenta che per chi soffre di mal di mare è perfetta e tornare a Malé più nello specifico a Hulhumale.

Il mare di Hulhumale

Vi consiglio Hulhumale e non Malé perché anche se sprovvista di Bikini Beach ma è locata in una zona residenziale molto tranquilla con tanti hotel fronte mare, ristoranti e negozi di souvenir (più economici di Malè).
Malé l’ho trovata troppo caotica e la gente troppo invasiva anche se stavo con due ragazzi maschi mi sentivo perennemente gli occhi puntati mentre ad Hulhumale è tutto molto tranquillo e consigliato a famiglie, coppie e per chi viaggia in solitaria.

Qui ho soggiornato all‘Island Beach House, un hotel in stile shabby&chic con camera e bagno molto puliti anche se piccoli, ottima colazione…l’unica pecca non c’era l’acqua calda in doccia.
Ovviamente soggiornare qui ha un costo più alto rispetto e anche le escursioni costano qualche dollaro in più rispetto a Dhiffushi e Malè ma ne vale veramente la pena per la sua zona.
Inoltre parecchi hotel fronte spiaggia organizzano anch’essi escursioni… così per non fami mancare nulla ho deciso di buttarmi nello snorkelling con gli squali.

COSTO HOTEL ISLAND BEACH: 60$ a notte inclusa la colazione
COSTO ESCURSIONE SNORKELLING CON GLI SQUALI: 45$ a persona durata 2 ore circa
COSTO TAXI DAL PORTO TURISTICO A HULHUMALE: 5$
COSTO TAXI DA MALÈ A HULHUMALE (E VICEVERS): 5$

7° GIORNO: Partenza da Malé

Camera matrimoniale Island Beach House Hulhumale

DOVE MANGIARE A DHIFFUSHI?

Partiamo dal presupposto che in generale il cibo è mangiabile ma non buonissimo, si possono trovare molte alternative a chi non mangia pesce come riso, noodles e carne e per i bambini molti ristoranti hanno il KidsMenu quindi pietanze adatte ai più piccoli.
1. CAFÈ 420 
2. RANAURAA CAFÈ
3. THE GALLERY 
4. THE KETTLE 
5. SAND GRILL RESTAURANT 
6. M. COZY CAFÈ
7. 
ARAAMU HOLIDAYS & SPA
8. THE HOME MALDIVES

CAFÈ 420
Qui fanno ottimi Milkshake, qui ho mangiato il Fish&chips più buono dell’isola e gli anelli di seppia impanati.
Da provare la colazione Maldiviana ossia specie omelette-piadine ripiene di cocco, cipolle, tonno e peperoni. 
Costo di un pranzo-cena 10$

RANAURAA CAFÈ
Da scegliere per la colazione. Pane tostato burro e marmellata. 
Costo di una colazione 2-3$

THE GALLERY
Fanno solo cena su PRENOTAZIONE da pagare in anticipo.
Costo:
20$ per il pesce (a persona)
25$ per il polipo (a persona)
40$ per l’aragosta  (a persona)
Ovviamente il menù comprende oltre al tipo di pesce scelto, acqua, patate arrosto, verdure, pane e caffè.

THE KETTLE
Nella media i sandwich ma mi sono piaciute molto le chicken Nuggets.
Prezzo 7-10$


SAND GRILL RESTAURANT
È il ristorante del Crown Bech Hotel, è super bello per il pranzo perché ha una vista spettacolare del mare.
Buono il fish&chips.  
M. COZY CAFÈ
Qui mi è piaciuto il riso condito con pesce e carne e le chips piccanti.

DOVE DORMIRE A DHIFFUSHI?

1. RANAURAA INN GUEST HOUSE
2. ARAAMU HOLIDAYS & SPA

RANAURAA INN GUEST HOUSE
Se preferisci una sistemazione economica ma al contempo stesso una camera carina dotata di tutti i comfort, Ranauraa Inn Guest House è la soluzione migliore per chi viaggia senza troppe pretese. I proprietari sono sempre disponibili e molto gentili, in camera danno in dotazione un asciugamano per il bagno per la settimana (quindi in tal caso fate come me portatevi un accappatoio di microfilbra), attrezzatura per lo snorkelling e il telo mare. Una piccola pecca è che il wi-fi, funziona pochissimo quindi bisogna sempre utilizzare i dati della schedina che si ha acquistato. 

ARAAMU HOLIDAYS & SPA
Se preferite una sistemazione più graziosa e “lussuosa” l’unico hotel dell’isola è l’Arammo Holidays & SPA.
Qui alloggiavano i ragazzi che ho conosciuto e ho potuto sbirciare la struttura.
Le camere sono belle ma molto piccole, c’è una sala giochi, il cibo è molto meglio rispetto alla mia Guest House.
Il Wi-Fi funziona molto bene e la SPA interna è una dolce coccola quando c’è brutto tempo.
Lo consiglio per i massaggi anche per chi soggiorna in un altra struttura, magari durante giornate brutte in cui non sapete che fare fanno un ottimo massaggio tipico maldiviano.
I costi dei massaggi vanno dai 30 ai 100 dollari in base alla tipologia e alla durata.

INFORMAZIONI UTILI PER DHIFFUSHI

L’isola di Dhiffushi è molto sicura tanto che non esiste la polizia ma al contempo è presente un ospedale nel caso di emergenza.
Sull’isola non è presente uno sportello dove prelevare e in alcuni posti non accettano pagamenti con le carte ma solo in contanti, quindi l’unico luogo dove è possibile prelevare è in aeroporto al vostro arrivo.
Ci sono cinque o sei negozi dove poter comprare beni di prima necessità ma anche abiti e souvenir, quest’ultimi molto costosi!
L’isola è frequentata dal 60-70% di italiani quindi se partirai da solo/a come me non preoccuparti che farai presto buone conoscenze 🙂

TI POTREBBE INTERESSARE…
INFORMAZIONI UTILI PER LA PRIMA VOLTA ALLE MALDIVE? GUARDA QUI 



Booking.com

#viaggiareapois
Seguimi sui social:

FACEBOOK
TWITTER
INSTAGRAM
Guarda i miei video su YOUTUBE

logo