Per il sedicesimo compleanno di mio cugino, come suo primo viaggio da solo (senza genitori) abbiamo pensato di regalargli un bel viaggio in Spagna tra le bellezze Andaluse.
E ovviamente chi poteva fargli da accompagnatrice se non io?
Visto che la Spagna è un ottima meta anche d’inverno per la sua temperatura mite abbiamo pensato di organizzare un itinerario di quattro giorni tra Malaga, Granada e Siviglia.
La città preferita da mio cugino? Malaga
La mia? Come sempre Siviglia!

Zaino in spalla, un itinerario già programmato, biglietti alla mano e via che si parte.
Ecco l’itinerario che abbiamo seguito per quattro giorni in Andalusia più come sempre, qualche consiglio del caso su come spostarsi, i costi sostenuti dei mezzi e degli ingressi nei palazzi e musei, quali strutture scegliere ma soprattutto dove mangiare.

ITINERARIO 4 GIORNI IN ANDALUSIA

Cosa visitare in Andalusia? 

1° GIORNO: MALAGA 
2° GIORNO: MALAGA + Spostamento a Granada
3° GIORNO GRANADA
4° GIORNO: SIVIGLIA

Se vuoi visitare l’Andalusia ecco l’itinerario che ti consiglio:
SALVA LA MAPPA E PORTALA CON TE IN VIAGGIO 👇

 

COSTO DEL VIAGGIO 4 GIORNI IN ANDALUSIA
60€ Volo Ryanair a/r da Bergamo
150€ Costo Notti + Colazioni in vari Hotel 4*
90€ Ingressi a Musei, Chiese e Hammam
140€ Spese Pranzi e Cene
65€ Trasporti

 

Cosa visitare a Malaga? 

– ALCAZABA
– CASTELLO DI GIBRALFARO
– TEATRO ROMANO 
– CATTEDRALE DI MALAGA
– MUSEO E CASA DI PICASSO 
– ARENA TAURINA
– PASSEGGIATA AL PORTO DI MALAGA

La visita di Malaga ci porta a scoprire una città influenzata da varie epoche in netto contrasto tra loro.
L’epoca Romana per il suo Anfiteatro Romano, Alcazaba e il Castello di Gibralfaro per il periodo Mussulmano e la zona portuale che risale ad un’epoca più moderna e attuale.



Ma Malaga, fu anche città natale del famoso pittore Picasso ed è proprio per questo che consiglio di visitare il Museo e la Casa proprio per scoprire tutte le sue influenze e le passioni che lo portare a creare opere di alto valore. 

Un punto panoramico della Città di Malaga? Sicuramente la terrazza del Castello di Gibralfaro, una lunga camminata in salita per arrivarci ma ne vale veramente la pena!

 

OFFERTE HOTEL A MALAGA

 


Dove dormire a Malaga? 

MEDITERRANEA SUITES (Per una struttura confortevole) 
MALAGA STOP HOSTEL AB (Se valutate una struttura economica)

Per questo viaggio siccome ci dovevamo spostare da un giorno con l’altro in una città all’altra ho optato per strutture quasi di lusso proprio per essere comodi durante la notte, riposare per bene per poi macinare chilometri e chilometri il giorno seguente.

Ecco perché ho valutato il Mediterranea Suites, un B&B con Patio tipico Andaluso con camere moderne e un’ottima colazione, è un ottimo hotel in pieno centro città e molto intimo comodo da raggiungere dall’aeroporto effettuano servizio Taxi (Costo 130€ una notte in due con colazione + 20€ taxi a prescindere dalle persone che siete, io l’ho fatto perché arrivavo tardi la sera e non avevo voglia di perdere tempo con i mezzi sicuramente se fossi arrivata al mattino mi sarei organizzata con mezzi più economici).
In alternativa se valutate una struttura economica, vedevo che il Malaga Stop Hostel AB ha delle camere doppie private con bagno privato a prezzi veramente economici (costo 43€ una notte in due).

ALTRE FOTO DI MEDITERRANEA SUITES


Dove mangiare a Malaga?

VINZAGA TAPAS 
LA ANTXOETA
LA TRANCA
ANYWAY WINEBAR
MATIZ
LA TABERNA DE CERVANTES

Per mia esperienza personale vi posso consigliare per una cena romantica e particolare il ristorante la Antoxeta ( costo 40€ a persona circa) mentre se avete voglia di stuzzicare varie tapas locali Vinzaga Tapas è un ottimo locale in pieno centro molto easy ma davvero carino (costo 5-10€ a persona).

Cosa visitare a Granada? 

– ALHAMBRA
– CATTEDRALE DI GRANADA
– HAMMAM
– CHIESA DI SAN NOCOLA
– PALAZZO DELLA MADRAZA

La visita a Granda è stata impostata in modo diverso rispetto alle altre città, arrivando di tardo pomeriggio abbiamo pensato di dedicarci ad un bel Hammam andaluso il Hammam Al Andalus Malaga (costo 36€), in Andalusia vanno tantissimo questi Hammam perché avendo avuto una forte influenza araba i bagni turchi sono un’ottima ricostruzione della trazione mussulmana e quindi se volete anche voi concedervi una piccola coccola ve li super consiglio (tanto sono aperti fino a tarda sera!).



Il giorno seguente invece la giornata era principalmente incentrata all’Alhambra l’attrazione principale di Granada e dell’Andalusia. 
L’Alhambra è l’anima dell’Andalucia, il suo complesso di palazzi richiama in tutto e per tutto il mondo arabo e i sultani che governarono la città di Granada.

Il nome Alhambra ha un particolare significato: fortezza rossa.
Il termine potrebbe derivare dal colore dei mattoni della fortezza o dalla famosa barba, rossa appunto, di Muhammad ibn Nasr.
Da visitare anche il Generalife, la residenza estiva dei sultani, una residenza di riposo e relax.





CONSIGLI PER LA VISITA: Consiglio di acquistare i biglietti ancora prima di prenotare l’hotel o il viaggio, consiglio il periodo primavera-autunno ma per l’autunno inoltrato vestiti comodi, sciarpa, guanti e berretto, le costruzioni si trovano in una collina in cui fa molto freddo anche rispetto al centro.

Costo ingresso: 15€

Dove dormire a Granada? 

VINCCI ALBAYZIN

Ho scelto il Vincci Albayzin per la vicinanza all’Alhambra che era il focus centrale del mio soggiorno qui, l’hotel a camere molto spaziose ed è veramente molto grande e sopratutto ho trovato un buon rapporto qualità-prezzo per essere un 4*(86€ in due una notte inclusa colazione).
La comodità dell’Hotel inoltre, è che vi può prenotare il taxi per l’Alhambra se siete di fretta e costa 5-7€ a taxi, quindi una sciocchezza!

GUARDA TUTTE LE FOTO DI VINCCI ALBAYZIN


Sì, ho notato che a Granada gli hotel anche di 4-5* non costano eccessivamente tanto quindi se avete un budget ridotto oltre agli hotel provate a dare un occhio anche agli hotel con 30€ a persona troverete delle chicche inclusa la colazione! 

GUARDA HOTEL A GRANADA

Dove mangiare a Granada? 

FARALA’
RESTAURANTE ESTRELLAS DE SAN NICOLAS
LA VINOTECA
LA CHUCHARA DE CARMELA
ASADOR CONTRAPUNTO
ALAMENDA



Cosa visitare a Siviglia? 

– LA CATTEDRALE DI SIVIGLIA E LA GIRALDA
– IL PALAZZO DI ALCAZAR
– PIAZZA DI SPAGNA SIVIGLIA 
– PLAZA DE TOROS 
– MERCADO DE LA LONJA 
– MUSEO DI FLAMENCO
– METROPOL PARASOL (DOVE VEDERE SIVIGLIA DALL’ALTO)

Siviglia ci porta ad immergerci completamente nell’atmosfera andalusa.
Artisti di strada che ballano flamenco, una cattedrale che è la terza più grande al mondo dopo Il Vaticano e Sant Paul a Londra e azulejos in ogni angolo della città.

Il ballo del Flamenco è tipico della popolazione gitana, ovvero gli zingari dell’Andalucia. Pare che questa particolare danza ha avuto origine nella seconda metà del ‘700, praticata principalmente dai gitani in modo clandestino perché non erano liberi di esprimere le proprie tradizioni all’interno del regno. Grazie a Carlo III, questa popolazione ottenne il consenso di circolazione libera, consentendo così al Flamenco di diffondersi per tutto il sud e in tutta la Spagna.
(Fonte ViviAndalusia

Da visitare assolutamente la Cattedrale di Siviglia e Giralda e il palazzo di Alcazar.
La Cattedrale costruita sopra una moschea la cattedrale è una bellezza di stile gotico. Al suo interno 34 rampe da fale solo a piedi per salire sulla Giralda, la torre della cattedrale per ammirare un panorama tutto andaluso
Il palazzo di Alcazar: in perfetto stile mudejar ossia l’espressione artistica iberica dopo la colonizzazione mussulmana.

Inoltre se si è a Siviglia non può mancare la visita a Piazza di Spagna: piazza a forma di ferro di cavallo che sembra essere un abbraccio alla Spagna proprio per i suoi quattro ponti che simboleggiano i quattro segni di Spagna e le sue 48 panchine di ceramica colorata che invece rappresentano le province spagnole. 

Dove dormire a Siviglia? 

HOTEL PATIO DEL LAS CRUCES (Se valutate una struttura economica) 100€ in due inclusa colazione. 
PETIT PALACE SANTA CRUZ (Per una struttura confortevole) 45€ in due 

Dove mangiare a Siviglia?

CHIC&OLE’ 
GUSTO

Come spostarsi in Andalusia?

Sicuramente il mezzo meno vincolante è l’auto e giustamente muovendosi con la macchina se si incontrano paesini e scorci ci si può fermare autonomamente ma altresì è il mezzo più costoso perché tra autostrada, parcheggio, benzina è assai costoso.

Io mi sono mossa principalmente in autobus, treno e bus urbani  (e a piedi ovviamente) rendendo così il mio viaggio quasi del tutto Green ed ecologico.
In questo caso vi consiglio ALSA per gli spostamenti tramite pullman e RENFE per gli spostamenti in treno.

RICORDA: Ovviamente al momento della prenotazione del volo ricordati che arriverai in un aeroporto e tornerai da un’altro quindi, ricorda di fare prenotazioni separate! 

Come spostarsi da Malaga a Granada? 

Per questo spostamento io ho scelto di muovermi in pullman con ALSA quindi sono partita dalla Stazione di Malaga verso Granada alle 15 circa con arrivo alle ore 17.

La durata del viaggio è di circa 2 ore e il costo del viaggio ammonta a 12€ a persona e potete acquistare il biglietto direttamente online per evitare code.
State molto attenti al pullman su cui dovete salire nel senso che molto spesso visto che ci sono tanti passeggeri per la stessa destinazione, ci sono più pullman pullman vengono e quindi vengono segnati 1/3 –  2/3 e così via. 

Come Spostarsi da Granada a Siviglia?

In questo caso invece, da Granda a Siviglia mi sono spostata in treno con un treno ad alta velocità per ottimizzare i tempi, la durata è di due ore mezza circa, non sempre però ci sono treni diretti (oppure sono molto costosi) e quindi bisogna cambiare treno a Cordoba.
Prenotando con tempo d’anticipo si può risparmiare notevolmente io ho pagato 40€ a persona. 

In alternativa se non avete fretta potete sempre valutare di spostarvi in pullman con ALSA dura poco più di 3 ore e costa sui 25€ a persona. 

OFFERTE SIVIGLIA

 

Periodo migliore per un viaggio in Andalusia?

Sono consigliati tutti i mesi per un viaggio in Andalusia, io ci sono stata sia in autunno che in inverno e il suo clima temperato rende piacevole le giornate, del tipo che si gira tranquillamente con la felpa perché c’erano quasi 20 gradi.  Ho avuto solo tanto freddo a Malaga che resta più in alto come posizione geografica, allora lì si che consiglio giubbotto pesante, sciarpa e guanti per la visita della città nei mesi freddi. 

HAI BISOGNO DI UNA GUIDA CARTACEA??

COSA VISITARE A SIVIGLIA IN TRE GIORNI

DOVE MANGIARE A SIVIGLIA PIATTI TIPICI?

#viaggiareapois
Seguimi sui social:
FACEBOOK
TWITTER
INSTAGRAM
Guarda i miei video su YOUTUBE